Chi sono – Chef Max Mariola

Chi sono

Chef Max Mariola

Cucinare è un atto d’amore:
per chi mangerà, ma anche per le materie prime

Ho scoperto la mia passione per la cucina da piccolissimo,
nell’unico luogo possibile a quell’età: casa mia.

Ebbene sì, sono un uomo fortunato. Mia madre Fiorella mi accoglieva al ritorno da scuola con un piatto di maltagliati impastati al momento e conditi con la salsa di pomodoro che avevamo preparato insieme in agosto. Le domeniche di primavera le passavo a pescare polpi o ricci di mare insieme a mio padre. Al ritorno pulivamo, cucinavamo e mangiavamo: la soddisfazione che provavo me la ricordo ancora oggi!

Funghi sottolio, conserve, confetture… facevamo tutto in casa. È così che ho imparato due cose fondamentali: che, insieme a mia madre, la mia prima maestra doveva essere la natura; e che per preparare piatti straordinari non servono materie prime costose o elaborazioni complesse, ma ingredienti di qualità e tanto, tanto amore.

Da bambino a Chef
il passo è breve,

se c’è la passione

Voglio svelarti subito un segreto: il passo è breve ma la fatica è tanta, inutile mentire.
Ho lasciato la scuola presto per affiancare mio padre in una storica bottega artigiana del centro di Roma, che trattava metalli preziosi.

Quando lui all’improvviso è scomparso, ho capito che rimandare il mio sogno – cucinare fino a diventare ambasciatore della cucina italiana nel mondo – non aveva alcun senso, quindi ho mollato gli attrezzi per la rodiatura galvanica e mi sono dato ai fornelli, anema e core.

Ho cominciato come tuttofare in un celebre ristorante alle porte di Roma, per poi approdare ai fornelli e guadagnarmi sul campo l’opportunità di affiancare alcuni dei migliori professionisti del settore (uno su tutti, Fulvio Pierangelini).

Nel frattempo, la chef Laura Ravaioli mi ha voluto al suo fianco davanti alle telecamere di Gambero Rosso Channel: è così che è iniziata la mia carriera da showman.

Da Chef a Showman:
il successo sui social

Sono cresciuto con un’ossessione: condividere il mio amore per il mangiare e vivere bene. Da ragazzo sognavo l’America: avrei aperto un ristorante sulla Costa Est e, da lì, raccontato al mondo la cucina italiana. Alla fine l’ho fatto, ma da casa mia.

Nel 2018 mia moglie, che non riesce a stare ferma nemmeno se glielo chiedo per piacere, ha lanciato il canale YouTube di Casa Mariola. Nel 2020, durante la pandemia, abbiamo cominciato a pubblicare in continuazione, per un pubblico che non aveva nulla da fare se non cucinare. I numeri sono cresciuti alla velocità della luce, quindi eccomi qua: oggi condivido il mio sapere e la mia filosofia di vita con alcuni milioni di buongustai sui canali social di Casa Mariola, ho scritto un libro, The Sound of Love, e aperto un ristorante a Milano, «Max Mariola – Il ristorante».

Se mi cerchi, mi trovi online o in cucina, intento a girare un video con Camerawoman o a far assaggiare un piatto a nostro figlio Mariuccio. Ancora ti sfuggo? Devo essere in palestra! Se ti va, puoi raggiungermi lì: ti aspetto con un bilanciere pronto per te.

Il mio mantra? Mangia bene, goditi la vita!

The Sound of Love

120 ricette per creare piatti deliziosi e far risuonare
l'amore attraverso i sapori

The sound of Love
Close